Sei in: Favignana - Michele Gallitto - Prefazione
Egadi Service Servizi Turistici
 
Isole Egadi
La laguna dello Stagnone
 Michele Gallitto
 
Home
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Michele Gallitto
 Previsioni Meteo
Previsioni meteo

Cerca:


Prefazioni
Ho avuto il privilegio di essere tra le prime persone che hanno letto la bozza di questo libro, ultima fatica di Michele
Gallitto: uno scrittore-operaio che, nella nostalgia per la terra che lo ha visto ragazzo, ha trovato l'ispirazione e la
voglia di compiere un lavoro attento di recupero di ricordi, storie, personaggi e persino favole.
Sono rimasta stupita dalla miriade di informazioni che egli ha raccolto attraverso la consultazione di rari documenti
d'archivio o attraverso la tradizione orale e non nego che molte di esse erano a me poco note o sepolte nei meandri della mia
memoria.
L'opera è frutto di una lunga e minuziosa ricerca e rappresenta uno strumento fondamentale ed indispensabile per la
conoscenza della vita svoltasi nelle Egadi negli ultimi 150 anni e per comprenderne l'evoluzione. La finalità che Gallitto si
propone è ambiziosa: ridare ordine e dignità letteraria a fatti, personaggi ed eventi che non hanno ancora trovato, per varie
ragioni, una loro sistemazione storica. Quali che siano le correzioni o le aggiunte che si possono apportare per completare
l'esposizione, l'opera conserva una sua validità, perché ha un senso della storicità che va oltre la limitatezza dei luoghi e
dei fatti presi in esame. Il variegato affresco in cui l'autore mescola fatti storici, miti, leggende, personaggi reali e gli
schifazzi, simbolo di un'epoca estranea alla tecnologia e dove tutti i tempi erano dilatati, consente di comprendere il
particolare ruolo politico che le Egadi hanno avuto nella storia della Sicilia. Quel piccolo mondo isolano assurge, con i
suoi eventi, a tessera di un mosaico, in cui si intrecciano le tappe fondamentali e a volte affascinanti della nostra storia.
Maria Guccione
ex ristoratrice ed insegnante
Favignana, 2006

Ammiro Michele che, attraverso un tenace e appassionato lavoro di ricerca, ha raccolto un'ingente mole di materiale dal
nostro patrimonio isolano, creando un interessante affresco territoriale, dove luoghi, attività e personaggi ormai scomparsi,
si mescolano sapientemente per suscitare ricordi ed emozioni in chi ha ancora memoria "dell'isola che non c'è più".
Pina Cannistraro
maestra
Favignana, 2006

"Il passato non passa", chi lo ha detto? Non lo so, ma io ne sono convinta. Infatti, spesso ritorniamo sui nostri passi;
scopriamo che qualcuno prima di noi aveva pensato o fatto la stessa cosa e, quando non siamo noi a constatare ciò, qualcun
altro si occupa di trascrivere ciò che è stato fatto negli anni passati, affinché il passato non venga dimenticato, essendo
testimonianza della nostra essenza e insegnamento per il nostro futuro.


 


 

 



 

indietro

 
 
 
Sponsor
 
 
 
 

Credits - Requisiti di sistema - Contatti - Mappa del sito

EGADI SERVICE

Egadi Service
Link sponsorizzato  
Per la tua pubblicità su questo sito telefona
3477683430